Logopedia Adulti

Logopedia

Consulenza, valutazione ed interventi riabilitativi per i casi indicati di seguito.

Squilibrio muscolare orofacciale

  • Deglutizione disfunzionale
  • Respirazione orale
  • Alterazioni dell’articolazione temporomandibolare (ATM)
  • Dolore miofacciale
  • Disturbi fonetico-fonologici
  • Alterazione delle funzioni orali

Logopedia estetica

La Logopedia Estetica è una nuova frontiera della motricità orofacciale, il cui obiettivo è il riequilibrio della muscolatura del viso, la riprogrammazione delle funzioni orali compromesse dall’invecchiamento e, di conseguenza, l’attenuazione delle rughe di espressione e il ringiovanimento facciale.

Consiste in un trattamento naturale basato sull’allungamento e la tonificazione dei muscoli facciali e sulla riprogrammazione di masticazione, deglutizione, respirazione ed espressione.

Il Metodo di Logopedia Estetica applicato dalla Dott.ssa Vanna Granetto è rivolto a chiunque sia in cerca di un ringiovanimento naturale e non invasivo.

Disturbi della voce

  • Educazione della voce ed igiene vocale rivolta in particolare ad i professionisti della voce parlata (insegnanti, parrucchieri, receptionist, allenatori, manager, ….. ) e della voce cantata o recitata (cantanti ed attori)
  • Disfonie organiche post-chirurgiche (paralisi delle corde vocali,…) ed in presenza di lesioni delle corde vocali (noduli, polipi, granulomi, edemi, cisti, …..)/li>
  • Disfonie disfunzionali da abitudini vocali scorrette (malmenage e surmenage vocale), anche in presenza di noduli, polipi, …; condizioni in cui la qualità vocale risulta alterata, con frequenti afonie, voce rauca o flebile, necessità di sforzo per produrre la voce
  • Disfonie professionali (in insegnanti, rappresentanti, segretarie, parrucchiere, allenatori,….) in cui il peggioramento della qualità vocale è in stretta relazione alle richieste della propria attività lavorativa, per sforzo, numero di ore in cui si parla, presenza di agenti irritanti fisici o chimici
  • Disodie della voce artistica (cantanti ed attori) in cui il peggioramento della qualità vocale riguarda la performance artistica con la voce cantata o recitata
  • Impostazione della voce cantata e della tecnica vocale

Balbuzie

La balbuzie è la presenza di involontari prolungamenti, ripetizioni di parole e/o parte di parole, blocchi, nella produzione del linguaggio. Chi balbetta sa esattamente quello che vuole dire, eppure in certi momenti non ci riesce. Possono poi associarsi anche alcune tensioni muscolari e segni di “sforzo”, come ad esempio strizzare gli occhi, muovere la testa, agitare mani e piedi. La balbuzie non è un problema psicologico, anche se l’emotività interferisce notevolmente con la fluenza del linguaggio e se non si interviene tempestivamente con un adeguato trattamento specialistico logopedico, può portare con se ripercussioni emotive sull’intera esistenza dell’individuo.